top of page
centro guide Torino

Residenze Reali Sabaude

 

Dal 1997 riconosciute dall'UNESCO come Patrimonio Mondiale dell'Umanità, sono palazzi e castelli edificati o trasformati a partire dal XVI secolo, che hanno ospitato la Corte sabauda a Torino e nel territorio piemontese.
Uno spettacolare percorso tra architettura, arte, storia e natura. 
Presto sarà disponibile anche il Royal Pass, per visitarle ad un prezzo speciale!  
Reggia di Venaria

Reggia di Venaria

A pochi km da Torino, una residenza nata a metà del '600 per la caccia, poi trasformata dalla genialità dell'architetto Juvarra. In seguito ai recenti restauri la Reggia ha ritrovato lo smalto dei tempi migliori e si presenta al pubblico con straordinarie esposizioni e grandiosi giardini.

Basilica di Superga e Tombe Reali

Basilica di Superga e Tombe Reali

Il capolavoro dell'architetto Juvarra: "una Basilica romana in un cielo piemontese". Da visitare, sulla collina che sovrasta la città a circa 700 mt di altitudine, la Basilica, le Tombe dei Re e delle Regine di Casa Savoia ed il luogo della tragedia aerea del Grande Torino.

Palazzo Madama

Palazzo Madama

Da Porta Romana a Castello Medievale, fino a diventare tra '600 e '700 residenza delle due Madame Reali. Nel 1861 ospita il primo Senato Italiano e dal'900 ospita le Collezioni di Arte Antica della città. Un percorso imperdibile, dall'antico fossato alla torre panoramica.

Palazzo Reale e Armeria

Palazzo Reale e Armeria

Residenza ufficiale della monarchia sabauda fino allo spostamento della capitale con il Regno d'Italia. Nel palazzo tra le sale ricche di storia e sontuosi arredi, hanno lasciato il segno tutti i grandi architetti della corte torinese.

Palazzina di Caccia di Stupinigi

Palazzina di Caccia di Stupinigi

A pochi km da Torino, il capolavoro del grande architetto Filippo Juvarra, che ha saputo costruire una straordinaria scenografia per un palazzo dall'interno ricchissimo di decorazioni e arredi, capolavori dell'ebanisteria sabauda.

Villa della Regina

Villa della Regina

Costruita all'inizio del '600 all'interno di uno splendido giardino a più livelli, ornato di sculture e fontane, fu rimaneggiata nel '700 da Filippo Juvarra, con l'aggiunta di originalissimi gabinetti cinesi. Recentemente restaurata, è una delle Residenze Sabaude meno note.

Castello di Agliè

Castello di Agliè

Situato nel verde Canavese, fu costruito nel XII secolo, trasformato da Filippo d'Agliè, consigliere e amante della prima Madama Reale, fu poi residenza di Re Carlo Felice di savoia e dei Duchi di Genova. E' stato utilizzato come set per la notissima fiction televisiva Elisa di Rivombrosa.

Castello di Rivoli

Castello di Rivoli

In posizione strategica lungo la via che conduce in Francia attraverso le Alpi, da costruzione difensiva medievale, nel '600 e '700 viene trasformato con un ambizioso progetto, rimasto incompiuto. Oggi, dopo un suggestivo restauro, ospita nelle sale storiche il Museo d'Arte Contemporanea

Castello di Racconigi

Castello di Racconigi

Residenza estiva dei Principi di Carignano, con la salita al trono di Re Carlo Alberto diventa sede delle reali villeggiature fino all'ultimo Re d'Italia, che proprio qui nacque. Circondato da uno splendido Parco, racconta tutta la ricchezza di una splendida corte dal '600 ai tristi eventi del XX secolo.

Castello del Valentino

Castello del Valentino

Nel cuore verde del Parco, affacciato sul fiume Po, il castello fu la residenza preferita della prima Madama Reale che era solita organizzarvi splendide feste. Nel XIX secolo è oggetto di profonde trasformazioni e variazioni d'uso. Oggi è sede di rappresentanza della Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino.

Castello di Govone

Castello di Govone

Fortezza medievale prima, residenza barocca dopo, viene acquistata alla fine del '700 dai Savoia come luogo di villeggiatura estiva. Particolarmente caro a Re Carlo Felice, il castello presenta oggi alcune delle decorazioni originarie degli antichi giardini della Reggia di Venaria.

Appartamenti Reali della Mandria

Appartamenti Reali della Mandria

Il Castello della Mandria fu costruito nel '700 per l'allevamento delle cavalle di razza. Nel 1800 fu scelto da Re Vittorio Emanuele II, primo Re d'Italia, come sua residenza prediletta insieme alla Bella Rosina. Oggi i 20 ambienti abitati dal Re conservano ancora un carattere intimo e familiare, splendidamente inseriti nel Parco Naturale.

Biblioteca Reale

Biblioteca Reale

Istituita da Re Carlo Alberto nel raffinato salone progettato dall'architetto Pelagio Palagi nel 1837, vanta una collezione ricchissima: preziosi codici medievali, antichi portolani, rari incunaboli, disegni di grandi maestri italiani e stranieri. E poi Leonardo da Vinci: tredici fogli autografi, l'Autoritratto e il Codice del Volo.

bottom of page